NEWS: 59 alla Terza – Il punto della situazione

La sfida di Enzo Caporaso, correre 59 ultramaratone in altrettanti giorni consecutivi, partita il 14 settembre è giunta ieri a quota 31.


I NUMERI DELLA SFIDA
Tirando un po’ di somme Caporaso ha percorso in questo mese 1.371,120 Km (la distanza tra Torino e Reggio Calabria), impiegando circa 160 ore, distribuiti in 660 giri del “Ring Target Marathon“, tracciato al Parco Ruffini, che vanno sommati ai 45 chilometri corsi tra Torino e Baldissero Canavese, sabato 6 ottobre in occasione della 100 Km delle Alpi, il tutto perdendo 4 Kg e consumando circa 93.000 calorie.

DIFFICOLTA’
Sebbene iniziata “la discesa” (mancano 28 ultramaratone al target fissato a 59!), non è stata del tutto in discesa la sfida di Caporaso fin qui. Infatti, da lunedì 1 ottobre, l’atleta torinese ha dovuto fare i conti con una dolorosissima periostite tibiale, che aveva già fatto la sua comparsa dalla metà gara della domenica precedente. Per ben due volte nel corso della settimana, si è temuto che l’avventura potesse essere giunta anzitempo alla fine; tuttavia la sfortuna non aveva fatto i conti con la tenacia di Caporaso, che ha stretto i denti riuscendo a superare a tempo di record il problema fisico e pagando solo un piccolo dazio in termini cronometrici.

SETTIMANA DI FESTA

Scampato il pericolo, come dimostrano i tempi impiegati nell’ultima settimana per concludere le varie tappe, risultati tutti disponibili su www.giroitaliarun.it, quella che sta per cominciare sarà una settimana di festa. Dopo il brindisi in corsa di sabato u.s., quando di fatto l’evento è approdato nella seconda metà, mercoledì 17 sarà nuovamente ora di sollevare i calici: infatti, sbarcheranno al Parco Ruffini Carolina e Marco. I due ragazzi milanesi, che si erano proprio conosciuti grazie alla comune passione per la corsa e che giovedì 18 convoleranno a nozze, hanno deciso (contro il parere dell’intero parentado) di festeggiare l’addio al celibato/nubilato in maniera bizzarra, vale a dire partecipando a prova n° 34 di 59 alla terza. Al loro arrivo al traguardo è prevista una grande festa: “le nozze podistiche”, che saranno ovviamente celebrate da Enzo e alla presenza di testimoni d’eccezione: Angela Gargano e Michele Rizzitelli, la coppia più ultra del mondo, il tutto ripreso dalle fotocamere del fotografo di matrimoni numero 1 in città, Vittorio Piazzolla. Damigella, scambio delle medaglie e la promessa di essere podisti per sempre, oltre torta e spumante, concluderanno la cerimonia.
Ma altre bottiglie saranno tenute in fresco, perché il giorno dopo il primatista nazionale per numero di maratone e ultra corse in carriera, Vito Piero Ancora, festeggerà quota 1.150 e sarà dunque un’altra buona occasione per fare festa.

NOVITA’
Dopo il trasloco sulle strade della 100 Km delle Alpi, una nuova “trasferta” attende Caporaso per prova n° 52, che coinciderà con il giorno 4 novembre, giorno della Maratona di Torino. Per l’occasione la Fidal ha provveduto a misurare un anello nei pressi della partenza di maratona, di 2009 metri, che Caporaso percorrerà partendo 11 minuti prima dello start della maratona, transitando così dal via quando il serpente dei partecipanti avrà già liberato quasi completamente l’area.