NEWS: 59 alla terza – nono giorno!

E così anche la nona tappa di questa splendida avventura che è 59 alla terza è archiviata.
Il merito sento il desiderio di condividerlo con gli amici, sempre più numerosi, che giungono in città da tutte le parti d’Italia a godersi qualche ora di corsa al Parco Ruffini.
Organizzare un evento così, però, non è solo uno sforzo agonistico, è una questione di gioco di squadra: tante persone che ogni giorno permettono a me e a quanti decidono di iscriversi di poter godere di tutti i servizi necessari per andare via con un buon ricordo.

Tra queste persone meravigliose, però, ce n’é una che ogni giorno è lì solo per me: Gerardo Balascio, classe 1938, una vita a lavorare in giro per l’Europa, ma con una passione per il massaggio sportivo coltivata fin dalla gioventù.
E’ alle sue sapienti mani che al termine di ogni gara affido le mie gambe affaticate ed è grazie a lui se posso trascorrere una notte serena e tornare ogni giorno al via con la tranquillità di potere affrontare nuovi 44,204 chilometri.
Grazie amici, grazie Gerardo!

Per la cronaca oggi a vinto il romeno Marius Mocanu in 4h.00’.54”, davanti al toscano Sizzi 4h.18’.30” e terza piazza per l’argentina Valeria Pires 4h.33’.30”.
Io ho impiegato 5h.29’.02”, ma va detto che a un certo punto la colonnina del termometro ha raggiunto i 29 gradi, cosa che in realtà spero duri il più a lungo possibile e che in ogni caso mi ha consentito di segnare proprio all’ultimo giro, il giro più veloce dei 22 in programma.
A domani!