NEWS – NOVITA’ NOVITA’ NOVITA’

Non è un caso che nel titolo di questa notizia che parla della Royal Half Marathon la parola NOVITA’ si ritrovi ripetuta per 3 volte.
Sarà infatti proprio il numero 3 il protagonista di questa VIII edizione della Royal Half Marathon: 3 come i traguardi messi a disposizione dall’evento per i runners di ogni livello; 3 come le novità che ora andremo a svelare; 3 come il marchio di fabbrica di una nuova sfida che sarà presentata il prossimo 16 maggio.

Ma veniamo subito a tutte le novità che riserverà la Royal Half Marathon del prossimo 20 maggio.

1 – Nuova collocazione.
La nuova collocazione stagionale in calendario farà del percorso più bello tra tutte le gare sulla distanza che si corrono a Torino un’emozione indimenticabile lunga 21 chilometri: costeggiare le rive del fiume ricoperte dalla rigogliosa vegetazione primaverile, attraversare il Parco del Meisino per arrivare fino a San Mauro, attraversare il suo ponte centenario per fare ritorno al traguardo, lasceranno in ognuno dei partecipanti il desiderio di ritornare la prossima edizione, quando la gara tornerà ad essere nel calendario nazionale delle mezze maratone.

2 – Una nuova partenza.
La Royal Half Marathon 2018 sarà la prima gara torinese con partenza e arrivo su un ponte, e non un ponte qualsiasi bensì il ponte Vittorio Emanuele I, vale a dire uno dei punti con la più alta concentrazione di bellezze d’arte in città: la maestosa Chiesa della Gran Madre alle spalle, di fronte l’immensa piazza Vittorio, dalla quale svetta il fascino della Mole Antonelliana, il fiume Po che scorre sotto i piedi dei partecipanti in attesa del colpo dello starter, con il Monte dei Cappuccini da una parte e la Basilica di Superga dall’altra a fare da sentinelle. Insomma, una nuova location che è un vero condensato di simboli del capoluogo sabaudo.

3 – Tutti premiati.
Oltre ai primi tre amici a quattro zampe che taglieranno il traguardo della Monge Pet Race, oltre ai primi/e tre assoluti/e che taglieranno il traguardo della gara breve (ricordiamo che entrambe queste distanze sono non competitive e che l’intero ricavato verrà devoluto al progetto “Scuola Maratona”), per quanto riguarda invece la gara più lunga tutti i partecipanti verranno muniti di chip e al termine verranno pubblicati l’ordine di arrivo, la classifica assoluti e le classifiche di categoria (M/F) e saranno premiati oltre naturalmente ai primi/e 3 assoluti anche TUTTI i partecipanti che giungeranno al traguardo: una decisone questa, spiega il Presidente della Società organizzatrice [Giro Italia Run], Vitaliano De Gregorio, “presa per dare un senso al nostro motto: La passione va premiata e non tassata, che sebbene già dimostrato dalle quote di iscrizione popolari, vuole esserlo ancora di più facendo sì che in questo modo ogni partecipante possa andare a casa con un premio esclusivo che potrà ricordargli questa giornata di sport e solidarietà”.

Tutti i partecipanti, a tutte le distanze, riceveranno una volta giunti al traguardo una splendida medaglia.

Servizi: sarà allestita in zona partenza/arrivo un’area che comprenderà: deposito borse, tenda spogliatoio, ristoro finale, punto soccorso.

Iscrizioni aperte sul sito www.giroitaliarun.it
21 Km: 20 euro, per pagamenti pervenuti entro il 13 maggio / 25 euro, per pagamenti pervenuti oltre tale data;
Gara Breve: 10 euro;
Monge Pet Race: 5 euro.

Vi aspettiamo!